Codice deontologico


PREMESSA
La premessa fa parte integrante del Codice I Soci sono chiamati a dare consigli e a lavorare, a tutti i livelli di management. Per questo motivo devono mantenere i massimi standard di integrità e di competenza. Leading NetWork (il Network), elenca nel Codice Deontologico gli obblighi e i doveri che sono richiesti a tutti i Soci. Nel riconoscimento dei loro obblighi verso i Clienti, la collettività , e a professione, tutti i Soci del NetWork sottoscrivono e si impegnano a rispettare il presente Codice Deontologico che riguarda quattro aree: Principi Generali, Acquisizione e Formalizzazione dell'Incarico, Approccio e Condotta durante l'Incarico, Chiusura dell'Incarico.

Azioni Disciplinari
Il Codice Deontologico è vincolante per tutti i Soci del NetWork. I Soci sono soggetti ad azioni disciplinari, inclusa l'espulsione dal Network se, il Consiglio rileva comportamenti in contrasto con il Codice che portino discredito alla professione o al NetWork.

Definizioni Utilizzate nel Codice Deontologico
Cliente: la persona, impresa o l'organizzazione che contratti per la fornitura dei servizi forniti dal Socio. Codice: il presente Codice Deontologico. Consiglio: il Consiglio Direttivo di Leading Network. Progetto: qualsiasi incarico di temporary management. Network: Leading Network: associazione no profit che promuove il temporary management. Socio: qualsiasi socio di Leading Network. Intermediario: qualunque organizzazione che effettua intermediazioni nel settore del temporary management.

PRINCIPI GENERALI
Art 1.1 Rispetto del Codice
Il Socio deve:
garantire il rispetto del Codice in ogni circostanza; essere consapevole e comprendere il Codice e ogni successiva modifica dello stesso; aggiornarsi sui documenti e sulle raccomandazioni rilasciate dal NetWork e adeguarsi ai regolamenti riportati in tali documenti come se facessero parte del presente Codice; segnalare al Consiglio qualsiasi conflitto di interessi con il Codice; nei casi non espressamente disciplinati, deve sempre comportarsi in maniera tale da salvaguardare la buona immagine della professione e del Network.

Art 1.2 Rapporti con i Soci del Network
I rapporti tra Soci devono ispirarsi ai principi del reciproco rispetto e della considerazione della rispettiva attività professionale. In particolare il Socio dovrà:
evitare qualsiasi comportamento che direttamente o indirettamente possa causare danno alla reputazione e all'immagine di altri Soci; fornire la propria collaborazione in tutti quei casi in cui sia a rischio il buon nome del Network o di altri Soci; mostrare rispetto per gli altri Soci; qualora abbia il ragionevole dubbio sull'eticità di un altro Socio, informare immediatamente il Consiglio che prenderà i necessari provvedimenti.

Art 1.3 Riservatezza
Il Socio deve rispettare la riservatezza di qualsiasi informazione riguardante il Cliente a meno che non vi sia un obbligo legale per la comunicazione. Qualora il Socio, al solo scopo di migliorare il servizio al Cliente, ritenga necessario o auspicabile condividere alcune informazioni con esperti di fiducia, al fine di formulare un parere congiunto, dovrà richie derne espressa autorizzazione al Cliente.

Art 1.4 Citazione Esperienze
Il Socio potrà citare l'incarico (come caso aziendale, soluzione o esperienza) mantenendo riservato il nome del Cliente. Il Socio potrà citare l'incarico e il Cliente in modo esplicito solo dopo espressa autorizzazione del Cliente.

Art 1.5 Formazione Continua
Il Socio è tenuto ad un continuo adeguamento delle proprie conoscenze e competenze.

ACQUISIZIONE E FORMALIZZAZIONE DELL'INCARICO
Art.2.1 Attività Promozionale
Ogni Socio deve mantenere l'attività promozionale di pubbliche relazioni entro i limiti di serietà e correttezza professionale sia nella forma che nei contenuti.

Art.2.2 Informazioni Corrette
Il Socio deve: garantire che le informazioni fornite al Cliente siano pertinenti, corrette, non diano discredito alla professione e al Network; assicurare la verità e la precisione di tutte le dichiarazioni o informazioni fornite ai Clienti; accettare incarichi per i quali è competente.

Art.2.3 Conflitto di Interesse
Il Socio deve informare il Cliente, con la massima sollecitudine, di qualsiasi relazione, circostanza o interesse commerciale che possa influenzare o nuocere l'obiettività nella assegnazione di un incarico. In particolare, quando si tratta di: coinvolgimento in qualsiasi attività in concorrenza con il potenziale Cliente; interessi privati in beni o servizi raccomandati o forniti al Cliente; rapporti personali con qualsiasi collaboratore del Cliente; investimenti personali nell'organizzazione del Cliente.
Art. 2.4 Riservatezza delle Informazioni del Cliente Potenziale
Il Socio deve rispettare la riservatezza delle informazioni fornite dal Cliente Potenziale al fine di poter valutare l'accettazione dell'Incarico.

Art.2.5 Definizione dell'Incarico
Prima di iniziare un incarico il Socio deve definire con il Cliente: il luogo di lavoro; le modalità di svolgimento dell'incarico; il progetto e gli obiettivi da perseguire; l'eventuale periodo di riservatezza delle informazioni riguardanti il Cliente dopo la cessazione dell'incarico; la remunerazione concordata. Qualsiasi revisione successiva dovrà essere oggetto di accordo scritto con il Cliente.

Art.2.6 Responsabilità dell'Incarico
Il Socio si impegna a onorare il contratto sottoscritto ed è direttamente e personalmente responsabile degli obiettivi concordati con il Cliente.

CONDOTTA DURANTE L'INCARICO
Art. 3.1 Difendere gli interessi del Cliente
Il Socio deve prestare particolare attenzione per difendere gli interessi del Cliente.

Art 3.2 Informazione al Cliente
Il Socio deve informare costantemente il Cliente sullo stato di avanzamento dell'incarico.

Art. 3.3 Non Utilizzare Informazioni del Cliente
Il Socio non deve utilizzare per vantaggio personale, né per vantaggio di terzi, informazioni acquisite nel corso dell'incarico e a cui altrimenti il Socio non avrebbe avuto accesso. Questo comprende anche i titoli della società del Cliente o di qualsiasi società facente parte del gruppo del Cliente.

Art. 3.4 Massima Trasparenza nei confronti del Cliente Il Socio deve anticipare e trattare proattivamente potenziali problemi derivanti da:
qualsiasi conflitto di interessi con l'Incarico; relazioni personali, compresi, pagamenti regali o favori, che potrebbero minacciare l'integrità o l'obiettività quando si agisce per conto di un Cliente.

Art. 3.5 Condotta Professionale
Il Socio deve garantire che i consigli, soluzioni e le raccomandazioni si basino sull'esame approfondito e imparziale di tutti i fatti disponibili e che le soluzioni siano pertinenti, realistiche, praticabili e chiaramente comprensibili per il Cliente.

Art. 3.6 Competenze Adeguate
Il Socio deve svolgere l'incarico con il dovuto rispetto per la competenza tecnica e professionale e chiedere aiuto e consigli qualora, dopo aver iniziato un incarico, constati che l'attività esula dalla sua competenza ed esperienza. Qualora la situazione del Cliente lo esiga, il Socio deve proporre l'intervento di uno o più colleghi del Network.

Art. 3.7 Sostituzione
Il Socio può farsi sostituire nell'incarico solo in accordo con il Cliente e rimanendo responsabile dell'esecuzione del lavoro, salvo sia diversamente convenuto con il Cliente. Il Socio che per qualsiasi evento sostituisca nell'incarico un collega è tenuto, cessato l'evento, a lasciare l'incarico al collega informandolo di quanto avvenuto durante la sua assenza.

Art. 3.8 Rapporto con i Collaboratori del cliente
Il Socio non deve usare impropriamente del potere o della posizione; deve trattare con cortesia, considerazione e senza discriminazioni, le persone incontrate nel corso dell'incarico; non deve incoraggiare qualsiasi collaboratori del Cliente a cercare un'occupazione alternativa, a meno che il Cliente non sia consapevole e consenziente.

CHIUSURA DELL'INCARICO
Art. 4.1 Formalizzazione della Chiusura
Il Socio deve formalizzare con il Cliente i termini per la chiusura dell'incarico. In particolare nella formalizzazione della chiusura è opportuno che sia: indicato il periodo di passaggio di consegna e di addestramento dei collaboratori del Cliente; presente la documentazione per garantire la continuità dell'incarico realizzato; presente la relazione di chiusura dell'incarico: in essa devono essere riportati i commenti, i suggerimenti, le soddisfazioni e le insoddisfazioni espressi dal Cliente nel corso dell'Incarico.

Come contattarci
Leading Network
Viale del Lavoro, 33 - 37036 S. Martino B.A. - VR
C.F. 03862470238

Tel. 045 84 89 651
Mail: info@leading.it
Come raggiungerci


Dall'uscita autostradale di Verona Est, svolta subito a destra e, dopo il sottopasso, fermati nel primo parcheggio; il grande ingresso vetrato si trova di fronte alla passerella pedonale in legno: siamo al primo piano, scala B.